Retailization

Anche il retail è arrivato ad un bivio: evolvere (in fretta) o morire. Il negozio brick and mortar vive una fase di transizione al termine della quale potremo ottenere un prodotto completamente diverso o molto più simile all’attuale di quanto ci aspettiamo.

Forse la vera fortuna del retail del futuro saranno proprio i suoi mattoni. “Digital doesn’t just drive e-commerce; it gets people in the store”. Ecco il punto di svolta, o meglio i due estremi all’interno dei quali il retail deve muoversi: il digitale e le persone. Un consumatore immerso nella giungla del digitale sempre più simile al pirandelliano “uno, nessuno e centomila” ma bisognoso di sentirsi emotivamente coinvolto in uno spazio che esiste, che si tocca, che sia reale.

Il retail allora si trasforma in uno spazio senza confini temporali dove reale e virtuale sono le facce della stessa medaglia.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...