Non è lusso tutto ciò che luccica! 

Negli ultimi mesi, mi sono ritrovata spesso ad interrogarmi su cosa fosse per me il lusso e come poterlo spiegare agli altri. Il dizionario, come prevedevo, ne conserva anacronisticamente una connotazione negativa, in un certo senso dispregiativa, associandone il significato a termini come “superfluo”, “ricerca spasmodica di vizi”, “ostentazione”. Una definizione a mio parere antica e superata.

Se credete davvero che il lusso sia abbondanza, sfoggio di ricchezza, sfarzo e, quindi, qualcosa di quantificabile, non avete la benchè minima percezione di quanto sia esclusivo e raffinato questo mondo. Un mondo in cui si ha la possibilità di scegliere incondizionatamente senza venire sfiorati dall’esibizionismo; un mondo in cui si ha la cultura,  il gusto e il potere di dire no agli eccessi preferendo la qualità alla quantità, la sobrietà alla stravaganza, la moderazione alla volgarità. Il lusso è una questione di stile, riservato alle personalità che, superando i limiti del tempo e del costo, si concedono i migliori agi, le migliori esperienze che la vita possa offrire ma con la discrezione di chi non intende farsi notare.

Elogio all’eleganza e alla semplicità.  Non è lusso tutto ciò che luccica, ma tutto ciò che dona luce alla vita!

Eleonora d’Abruzzo

Advertisements

2 pensieri su “Non è lusso tutto ciò che luccica! 

  1. Salve, mi sono imbattuto in questo blog facendo un po’ di ricerche riguardo il lusso e le “Case di moda”
    con tutti gli annessi e connessi brand made in italy.
    Volevo proporle un ragionamento, dal retrogusto critico, riguardo il caso sollevato dal programma Rai “Report” ed il Lusso che dovrebbe, a mio modo di vedere, vergognarsi di proporsi come tale.
    I Brand, che si dicono rispettosi del made in italy, in alcuni casi si sono rivelati delle aziende truffaldine che hanno causato danni al consumatore, che in buona fede ha acquistato, e creduto di acquistare, capi realmente prodotti in Italia ma che d’italiano hanno soltanto l’etichetta.
    Il caso sollevato da Report, sottolineava la produzione di abiti molto costosi al dettaglio di alcuni marchi tipo prada, moncler, piquadro che producono e confezionano i loro prodotti in Transnistria, Paese sconosciuto dai più, ma che sembra essere il paradiso degli abiti made in Italy prodotti a basso costo e rivenduti a prezzi da capogiro nelle boutique di queste aziende.
    Il Lusso, per me, è da considerarsi ormai un qualcosa di davvero superfluo tenendo bene a mente questi scandali che escono fuori riguardo queste Frodi in Commercio.
    Il prodotto di marca costoso e di qualità deve, a mio modo di vedere, essere tutelato e prodotto realmente nel paese di origine dalle sapienti mani degli artigiani.
    Nel caso Transnistria, dove il capo di abbigliamento di lusso costava di produzione al massimo 50/80€, arrivava in negozio e magicamente aumentava di prezzo fino a raggiungere 1000 2000€ al dettaglio.
    Comunque riguardo le frodi in commercio, e lo sfruttamento del lavoro a basso costo nel campo dell’alta moda, sono stati già fatti presenti anche nel libro “Gomorra” di Roberto Saviano dove il noto brand Prada commissionava, a sartorie clandestine dell’interland di Napoli, anche lavori molto importanti con abiti che sarebbero stati consegnati ed indossati Nientepopodimeno che da Angelina Jolie in persona, che a detta dello stesso scrittore Saviano ha causato una depressione nel povero sarto Napoletano che aveva confezionato quel capo tanto da fargli venir voglia di cambiare lavoro passando a fare il camionista.
    Il Lusso, come dice lei, non è tutto ciò che luccica fa bene a dirlo; alle volte il lusso c’è anche nei luoghi impensabili.
    Per via di queste conoscenze acquisite, ho appreso che l’unica via per acquistare in modo intelligente gli abiti di “qualità” conviene farlo negli outlet così da evitare di farsi Rapinare da brands poco corretti.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...