AAA direttore creativo cercasi. Il caso Christian Dior

Sono passati più di sei mesi da quando Raf Simons ha lasciato la direzione creativa di Christian Dior e, a quanto pare, la prestigiosa maison di Avenue Montaigne non ha alcuna fretta di trovare un degno sostituto del quarantottenne belga.

Uno dei motivi di questa situazione può senz’altro essere ricercato nel fatto che da Dior la libertà di scelta creativa dei designer è molto controllata dal management a differenza di marchi quali Saint Laurent o Gucci che sono stati completamente rivoluzionati da Hedi Slimane e Alessandro Michele rispettivamente. Per di più, i ritmi estremamente serrati di un marchio che sforna almeno sei collezioni all’anno fanno si che solo qualcuno con una tempra d’acciaio possa sopportare uno stress del genere e Simons, che proveniva da un marchio come Jil Sander, non l’aveva:

«Tutto viene fatto in tre settimane – aveva sottolineato Simons –  non si ha tempo sufficiente per presidiare l’intero processo .Quando in un anno devi gestire sei défilé, non hai il tempo materiale per seguire tutto il processo a monte. Nel senso che non hai la possibilità di “far incubare” le idee, mentre questo sarebbe molto importante. In pratica, si finisce per creare continuamente, senza soluzione di continuità».

Probabilmente Simons si sentirà più libero e meno sotto pressione da Calvin Klein (PVH Corp.) dove dovrebbe iniziare a lavorare a breve come direttore creativo.

Eppure da Dior una soluzione va trovata. Le recenti collezioni infatti, precise, portabili, ma assolutamente senz’anima, fanno pensare che tuttavia un direttore creativo capace di sopportare i ritmi frenetici del mondo della moda sia indispensabile; oltretutto nel trimestre gennaio-marzo 2016, la Christian Dior Couture ha risentito del calo del flusso turistico a Parigi, seguito agli attentati di novembre e le vendite hanno registrato un -1%, a 429 milioni di euro. Lo ha reso noto il Gruppo Christian Dior, il cui business principale è dato da LVMH, di cui controlla il 40,9% del capitale.

Bernard Arnault, numero uno del gruppo, è alla ricerca di un degno sostituto di Simons ma anche qui i problemi non mancano: la maggior parte dei designer al momento disoccupati, non può assumere per legge una nuova direzione creativa per almeno un anno per motivi di riservatezza; allo stesso tempo bisogna trovare qualcuno che sia in grado di sopravvivere ai ritmi frenetici di Dior che escludono a priori candidati come Alber Elbaz, eccelso in Lanvin ma che ben poco durerebbe in Dior data la sua indole mite e fragile. Un’altra alternativa sarebbe quella di nominare il blasonato Hedi Slimane che probabilmente in Dior non avrebbe la stessa libertà di scelta che ha avuto fino a poco fa da Yves Saint Laurent, pardon Saint Laurent! Diverse voci hanno indicato come possibile sostituto anche Maria Grazia Chiuri che attualmente disegna per Valentino insieme a Pier Paolo Piccioli. Se ciò si avverasse, la Chiuri sarebbe la prima donna nella storia a disegnare il womenswear di Christian Dior.

A quanto pare non esiste una regola precisa che cacciatori di teste o uomini d’affari possono seguire per cercare e assumere un direttore creativo. I requisiti e le aspettative dipendono dalle dimensioni, dalla storia e soprattutto dalla volontà o meno di rinnovare un marchio. Per quanto riguarda Dior, chiunque siederà sulla poltrona di direttore creativo dovrà essere consapevole di ricoprire un ruolo confinato e relativamente stretto e che, quando sbagli come John Galliano, sei fuori dai giochi.

Alessandro Schettino

©d.repubblica.it

©fondazionegianfrancoferre.com

©vogue.com

©chaos-mag.com

©popsugar.com

Advertisements

Un pensiero su “AAA direttore creativo cercasi. Il caso Christian Dior

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...