Chopard, Cannes e l’eco-sostenibilità

La storia d’amore tra Chopard e il Festival del cinema di Cannes compie 18 anni.

Per celebrare la lunga collaborazione, in occasione della 69° edizione del Festival, Caroline Scheufele, co-presidente e direttore artistico della maison svizzera accetta di ridisegnare la Palma d’Oro realizzata in oro “Fairmines” a testimonianza  dell’impegno che la maison ha assunto ormai da diversi anni nell’eco- sostenibilità.

palme-1024.jpg

Come accade dal 2007, anche per questa edizione la maison ha creato 69 nuovi pezzi da aggiungere alla “Red Carpet Collection”e fanno parte della collezione anche quelli che il brand chiama i gioielli della “Green Carpet Collection”.

La novità assoluta  di quest’anno è l’introduzione di pietre colorate estratte in modo etico e sostenibile della società inglese Gemfields nelle proprie miniere in Zambia, e con cui Chopard collaborerà per il progetto “The Journey” durante il Festival per provare che l’estetica può andare di pari passo con l’etica.

Ad indossare questi gioielli sul red carpet la sera dell’11 Maggio, una splendida Julienne Moore, in Givenchy Couture.

Julianne_Moore_in_Chopard__May_11_2016_1_8547-1200x1695

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...