Fashion & Digital

Gli anni in cui la moda seguiva la pura creatività degli stilisti sono ormai lontani e se fino a cinque anni fa l’interesse principale dei luxury fashion brand era quello di espandersi attraverso il retail diretto nelle principali vie del lusso mondiali, oggi assistiamo ad una nuova tendenza espansionistica che vede come protagonisti indiscussi gli spazi digitali.

Ormai anche la moda vive di numeri, e il digital sembra rappresentare la chiave di volta attraverso cui accedere ad una serie di dati che, a seconda di come saranno raccolti ed interpretati, decideranno il futuro dei luxury fashion brand.

Secondo quanto scritto da Exane Bnp Paribas in seguito ad una conferenza tenutasi a Londra lo scorso dicembre:

L’industria dei luxury good, a una prima occhiata, sembra collocarsi al polo opposto rispetto alla tecnologia, con tutta la sua storia che parla di artigianalità e lavoro manuale. Nella realtà, oggi la tecnologia sta impattando il settore in infiniti modi differenti.

Non è un caso che molti players del lusso abbiano dei digital partner strategici come ad esempio Tiffany e Zegna che dall’e-commerce “fatto in casa” hanno scelto di collaborare con Yoox-Net a porter, o che il colosso francese LVMH si sia associato alla manifestazione Viva Technology Paris in cerca di startup integrabili con il suo business.

Anche i grandi social network puntano alle alleanze con i brand del lusso spingendo sulle frontiere più avanzate delle vendite online come ad esempio il servizio di “conversational commerce” lanciato da Messenger (Facebook) che, attraverso una sorta di chat privata, guida le scelte d’acquisto dei navigatori.

Internet non è però solo uno strumento di vendita, ma è anche e soprattutto uno strumento di comunicazionestorytelling. Un canale di engagement con il proprio pubblico di consumatori attuali e potenziali.

In questo nuovo scenario il  retail online non è più una scelta, ma piuttosto un passaggio obbligato che se ben gestito può portare i brand su nuovi orizzonti tutti da scoprire. Ci sarà solo da vedere chi saprà utilizzarlo a proprio vantaggio o chi lascerà quest’arma incredibile in mano ai propri concorrenti.

Photo credits: www.doctorbrand.it

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...