Milano Fashion Week detta le nuove tendenze

Il momento più atteso dai buyers e dai fashion blogger di tutto il mondo è terminato. La fashion week 2017 a Milano ha portato con sé tantissime novità. Dai pussyhat di Missoni (il cappello in lana rosa shocking con orecchie da gatto indossato dalle modelle come simbolo di protesta contro il presidente Trump e il suo anti-femminismo) ai famosi millennials protagonisti della sfilata di Dolce&Gabbana.

IMG_9875.JPG

Il tanto atteso Gucci fashion show, che ha messo in atto il cosiddetto co-ed ( sfilate uomo e donna unificate in un unico appuntamento), ha ancora una volta stupito il pubblico con un’ambientazione surreale; una collezione intitolata Il giardino dell’alchimista che mixa la classica personalità del marchio con uno stile eccentrico e unico nel suo genere. Fiocchi giganti e stampe floreali, insieme a colletti insoliti, caratterizzano gli abiti di Gucci per il prossimo autunno inverno.

IMG_6470.JPG

Jeremy Scott riflette invece sullo spreco dei materiali da imballaggio che vengono utilizzati nel fashion system, facendo sfilare in passerella indumenti che richiamano scatole di cartone e cellophane trasparenti, insieme a macro stampe che ricordano pagine di giornali. Tra i look più d’effetto e che esprimono al massimo l’estrosità dello stilista, balza subito all’occhio la riproduzione di una vera e propria busta dell’immondizia con rifiuti annessi.

Processed with MOLDIV

Un’ambientazione scenografica, modelle e modelli si cimentano in uno spettacolo unico a passi di danza, l’iconica Benedetta Barzini in passerella, tessuti che mixano madras e fantasie floreali insieme a velluti colorati: Antonio Marras esprime in questo modo la sua visione di autunno inverno 2017-18.

Processed with MOLDIV

Massimo Giorgetti per Emilio Pucci propone una collezione caratterizzata da coloratissimi abiti in seta e frange fluttuanti di una lunghezza inusuale, che arrivano a coprire mani, piedi e spesso anche il volto. Le fantasie, tipiche del brand, si mixano nello stesso abito con tessuti monocromatici. Nella collezione di MSGM lo stilista opta invece per un mood tenebroso, facendo omaggio alla serie televisiva americana Twin Peaks: colori freddi, rose rosse e paesaggi inquietanti.

IMG_6478.JPG

Donatella Versace mette in scena un inno alla libertà femminile, sfilano modelle dallo stile un po’ punk, con punte dei capelli colorate, abiti asimmetrici e felpe con grandi scritte applicate. Il colore nero predomina e viene accostato a colori forti come arancio e blu dodger. Non mancano capi in tulle con applicazioni colorate e giochi di trasparenze.

IMG_6485.JPG

Si prevede una dunque una donna libera, anche di scegliere il suo stile in base alla sua personalità e ai suoi  modi di pensare. Una donna trasgressiva, colorata e fuori dagli schemi.

Maria Beatrice Zagarese

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...