La polisensorialità in store

Dagli inizi del 2000 fino ad oggi,  lo scenario economico e sociale ha subito profondi cambiamenti nei comportamenti di consumo.                                                                                                                             

  Il consumatore post-moderno, va alla ricerca di situazioni d’acquisto che siano in grado di creare elevati livelli di coinvolgimento emotivo e polisensoriale piuttosto che per motivi strettamente utilitaristici.                                                                                                                                                        

 La parola “emozione” è sempre più popolare e utilizzata come sinonimo di esperienza piacevole; la troviamo abbinata a un modello di borsa, a un profumo, come attributo di un viaggio in luoghi meravigliosi e molto altro ancora; possiamo affermare, addirittura, che l’utilizzo di tale keyword ha seguito la crescita di internet ed è attualmente una delle parole più diffuse nella rete.                      

  Stimolare adeguatamente emozione e polisensorialità, però, si fa particolarmente complesso nella società di oggi caratterizzata contemporaneamente dalla presenza di tre generazioni: Baby Boomers, Gen.x, Gen.y ma soprattutto dalla poliedricità che connota l’individuo.                            

  Diventa dunque necessario conoscere sempre di più a fondo i propri clienti, soddisfarli con prodotti di qualità, performance eccezionali e funzioni innovative atte a creare una esperienza di consumo e di acquisto sempre più piacevole e coinvolgente.                                                                           

  Il design, il packaging dei prodotti e degli stessi luoghi di acquisto diventano strumenti di seduzione emozionale e di conquista … una vera e propria shopping experience che diventa manifesta nel punto vendita, luogo finale del contatto tra brand e cliente.     

SEPHORA-420x322          

Fonte: http://www.beautytudine.com/tag/sephora/                          

   Il brand Sephora, è un chiaro esempio di questa nuova concezione apportando cambiamenti nel modo in cui le persone acquistano cosmetici, grazie al concetto di vendita originale e ai suoi negozi esperenziali che stanno rivoluzionando il concetto di costumer care, reinventando la cosmetica in negozio. L’illuminazione studiata,  i codici cromatici, l’esposizione di flaconi di profumo come se si trattasse di un museo e altri elementi non funzionali, conferiscono a questi punti vendita un fascino e un’atmosfera unici.                                                                                                                                     

   La bellezza, inscatolata in centinaia di soluzioni di prodotto in un continuum tra il digitale e l’analogico: il commesso diventa un personal assistant in tempo reale .                                      

 Sephora unisce costumer care e business intelligence come pochi, studiando le abitudini dei propri consumatori per migliorare le offerte dedicate. Chi ha una carta fedeltà Sephora viene accolto da un assistente che, grazie a un ipod, legge il codice della carta per avere accesso all’intero storico del cliente e seguirlo in modo professionale e personalizzato.

lp_apps_androidapp_makebeautymobile_us_090116_image

Fonte: http://www.sephora.com/mobile

Informazione e formazione, si intersecano offline ed online attraverso una serie di video tutorial integrati in una serie di micro location, come la postazione fai da te per dedicarsi alla nail-art seguendo un corso estremamente dettagliato. I tutorial realizzati da Sephora, spesso coinvolgono note beauty blogger, sono diffusi anche attraverso i social o sul sito di Sephora e, talvolta, presentati sottoforma di programma “web-tv”. Sfruttando la realtà aumentata e la tecnologia Kinect, Sephora offre un nuovo servizio di costumer care: lo specchio magico. È possibile trovare il make-up ideale selezionando i colori proposti nelle palettes virtuali attraverso un monitor touch screen.

SEPHORA1_HERO

Fonte: http://www.sephora.com/mobile

Avremo l’occasione di provare e riprovare diverse combinazioni di sfumature senza doverci struccare o aprire mille trousses! Con tecnologie visibili e invisibili a supporto del costumer care, Sephora ha saputo creare un concept store moderno ma anche accogliente. Lo shopping offline è quindi supportato, esteso ed intersecato a quello online con un unico obiettivo: regalare un’esperienza emozionale.        

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...