Un gioiello nel gioiello

Zuma, ristorante giapponese nato a Londra, si è insediato nella meravigliosa sede romana di Fendi per un connubio perfetto tra fashion e piatti prelibati.

 

Fendi, casa di moda italiana e soprattutto romana per eccellenza, venne fondata nel 1925 da Edoardo Fendi e da sua moglie Adele Casagrande, artigiani specializzati in pellicceria.

Negli anni passarono lo scettro alle generazioni future, fino a creare una maison di fama mondiale che abbraccia dalle pellicce, alle borse, alle calzature, all’abbigliamento uomo, donna e bambino.

La sede capitolina, Palazzo Fendi, è un luogo magico, quasi fiabesco, che riesce a cogliere alla perfezione l’anima romana insita della maison.

palazzo-fendi

Palazzo Fendi si trova in Largo Carlo Goldoni ed è lo store più grande del mondo.

È un palazzo storico nel centro di Roma, già esistente nel 1700, ristrutturato poi nel 1900 dalla famiglia Boncompagni-Ludovisi che ne fecero la loro residenza.

Nel 1999 la maison, di proprietà della famiglia Fendi da generazioni, venne acquisita dal gruppo LVMH e si rivelò una scelta vincente dal momento che il colosso francese non ha fatto che accrescere e rivoluzionare il brand per un matrimonio meravigliosamente perfetto tra vecchio e nuovo. Crescita che è stata possibile anche grazie all’apporto degli stilisti Karl Lagerfeld e Silvia Venturini Fendi che hanno ristabilito e rivoluzionato i punti cardine dell’azienda.

La boutique, progettata dall’architetto Gwenael Nicolas, comprende di piano terra dove c’è la parte riservata a borse, accessori e linea uomo.

baguette

Al primo piano si trova un laboratorio di pellicceria a vista e tutta la collezione di abbigliamento donna e calzature.

1 piano abb.

Il secondo piano invece è riservato al Palazzo Privé, esclusivo appartamento di vip disegnato da Dimore Studio, dove i clienti più affezionati possono godere di privacy avendo a disposizione dei camerini di prova esclusivi. In questo piano è presente un bellissimo salone con sala da pranzo per eventi privati.

palazzo privè

Al terzo piano invece si trovano sette suites molto minimal che rispecchiano alla perfezione l’anima del palazzo, essenziale e chic.

suite

Gli ultimi due piani del palazzo ospitano il ristorante giapponese di fama mondiale, Zuma, nato a Londra e che ora vanta di altri dieci ristoranti nel mondo. Approda a Palazzo Fendi nel 2016 ed è una vera e propria novità perché arriva in Italia per la prima volta. Ha un ingresso separato; si entra da Via di Fontanella Borghese e questo ingresso più anonimo ci fa già sentire a nostro agio, scelta vincente!

insegna

Al quarto piano si trova il ristorante dove tra luci soffuse, tavoli in legno thailandese, comode poltroncine imbottite fatte su misura e qualche sprazzo di rosso si può godere di un vero e proprio viaggio culinario tra sushi, sashimi e carne cotta alla griglia in un modo particolare, la robata, cottura antica e tradizionale nata in Giappone e ancora sconosciuta in Italia.

zuma 2

Infine, al quinto piano si trova il cocktail bar, sogno di tutte le fashioniste.. Gustare ottimi cocktail con le amiche su una delle terrazze più belle di Roma conla possibilità anche di ordinare da un menù ridotto piatti del , dopo aver fatto shopping da Fendi?

Niente di meglio.. Ci auguriamo che questo matrimonio duri a vita!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...