La regina del Ring

In questo articolo non voglio parlare di strategie di mercato, business o scandali di cui ultimamente si discute nel settore dell’automotive.

Voglio parlare di “Lei”, la supercar che più, in questi ultimi mesi, sta facendo parlare tutti gli appassionati di auto.

Sto parlando della nuova Lamborghini Huracan Performante, discendente della rabbiosa Gallardo Superleggera LP 570-4.

Lamborghini-Huracan-Performante-front-three-quarter-in-motion-01

La Lamborghini in questi ultimi mesi aveva un solo obbiettivo, quello di battere il record di giro più veloce sul circuito del Nurburgring, detenuto dalla Hypercar Porsche 918 spyder con un tempo di 6’57″00.

Nella pericolosa vecchia sezione del circuito, la Nordschleife, dalle insidiose curve, la Lamborghini ha sperimentato, nei diversi mesi che sono serviti per progettare e collaudare l’auto, il nuovissimo sistema ALA (Aerodinamica Lamborghini Attiva), che fa il suo debutto proprio insieme a questa nuova Super Lambo.

Il nuovissimo sistema ALA, serve a garantire all’auto la massima aderenza su strada ed in pista. L’incidenza dello spoiler frontale varia in funzione delle situazioni e delle velocità per aumentare il carico aerodinamico o ridurre la resistenza che il veicolo incontra penetrando l’aria, in poche parole dei flap elettronici proprio come sugli arei. Mentre in coda è spuntato un grosso spoiler, abbastanza “esplicativo” dello spirito di questa Lambo e di tutte le versioni più performanti della casa di Sant’Agata.

ala lambo.jpg

Ed è stato forse proprio grazie a questo nuovo sistema, combinato alle altre caratteristiche dell’auto, che questo “piccolo” toro scatenato è riuscito a battere il record detenuto dalla tedesca sviluppata a  Weissach.

Il giorno 1 Marzo 2017, viene svelato il magico tempo. La Performante c’è l’ha fatta. Le ha battute tutte. La pericolosa Huracan avvelenata dagli ingegneri di Sant’Agata Bolognese, ha girato in  6’52″01, tempo che la porta ad essere, ed avere il primato di auto di serie più veloce di sempre sul circuito del Nurburgring, battendo non solo di 5 secondi netti la Porsche detentrice del primato, ma volendo rimanere in casa Lambo batte anche sua sorella maggiore l’Aventador SV (6’59″73), dandole ben 7 secondi.

Ecco questo è quello che negli ultimi giorni è l’argomento più discusso da tutti gli appassionati di auto. In positivo e in negativo.

Infine, ma non per ultimo, il “canoro” V10 5.2 aspirato, che fa arrivare la Performante a quota 640 cv di potenza massima a 8.000 giri/minuto ed una coppia motrice di 600 Nm (consumo medio combinato di 13,7 l/100 km). Le prestazioni sono naturalmente una conseguenza scontata: lo 0-100 km/h è polverizzato in 2,9 secondi, dopo 8,9 secondi si è ai 200 km/h e la velocità massima tocca i 325 km/h.

Come per la versione normale, anche la Performante ha le 3modalità di guida Lambo : “Strada”, “Sport” e “Corsa”, che permettono di scegliere il comportamento dell’auto.Più elegante con “Strada”, elegante ma sportiva, molto sportiva con “Sport” e scostumata e ribelle con  “Corsa”.

Questo demoniaco toro sarà l’attrazione principale dello stand Lamborghini al Salone di Ginevra 2017, dove verrà presentata in anteprima mondiale dal 9 al 19 Marzo, per poi arrivare sul mercato italiano con un prezzo intorno ai 250mila euro.

Huracan Performante

huracn-performante_low-2

Lamborghini EMBARGO FINO ALLE 19

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...